lunedì 28 gennaio 2013

Hayato Kamye, baritono


Hayato Kamie, baritono giapponese, si è specializzato in canto all’università dell’Arte di Tokyo.
Nel 2005 ha vinto la borsa di studio “Ezoe Scholaship Fondation” (Tokyo) e, nel 2008, ha vinto la borsa di studio ”The Meiji Yasuda Cultural Fondation”(Tokyo). Ha partecipato ed è stato finalista in diversi concorsi e, in particolare, nell’agosto del 2006 ha ricevuto il primo premio al Concorso Internazionale di Canto Lirico Val di Sole 2a edizione e, nel luglio 2007, è arrivato in finale alla 47° edizione del concorso internazionale Voci Verdiane Città di Busseto. 
A Tokyo ha interpretato il ruolo di Simone in Simon Boccanegra, di Rigoletto nell’omonima opera, di Germont ne La Traviata e di Falstaff nel Falstaff. Nell’ottobre 2011 ha cantato nel ruolo del conte di Luna ne Il Trovatore presso il Teatro Verdi di Busseto, in occasione del Verdi Festival organizzato dal Teatro Regio di Parma e diretto dal maestro Michele Mariotti.Nel febbraio 2012, a Tokyo ha interpretato il ruolo di Nabucco sotto la direzione del maestro Andrea Battistoni con la regia del maestro Daniele Abbado. Nell’aprile 2012 è stato Stanker in Stiffelio al teatro Regio di Parma con il maestro Andrea Battistoni e nel luglio del 2012, a Tokyo, ha interpretato il ruolo di Tonio ne I pagliacci con il direttore d’orchestra maestro Paolo Carignani. 

Nessun commento:

Posta un commento