lunedì 1 giugno 2020

AVVERTIMENTO

Associazione  CONCERTODAUTUNNO
Una scelta che non costa nulla ma un prezioso contributo per la promozione della cultura.
se volete potete sostenere il nostro lavoro con una donazione:
Donate un sostegno alle attività di CONCERTODAUTUNNO

Cari lettori, Questo sito/e-zine non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.

sabato 20 luglio 2019

Max Weinberg, batterista

Max Weinberg, batterista in una delle band più celebri del rock mondiale, la E-Street Band, alla quale si è unito nel 1974. È l'autore di The Big Beat: Conversations with Rock's Greatest Drummers (1981), una serie di interviste con batteristi di ogni epoca. Tra i suoi tanti progetti e riconoscimenti, uno in particolare legato all'Italia: è cittadino onorario della città di Cortona, insignito di questa onorificenza il 2 agosto 2013 in occasione del Cortona Mix Festival.

Canzoniere Grecanico Salentno

Il Canzoniere Grecanico Salentino è il più importante gruppo di musica popolare salentina, il primo ad essersi formato in Puglia. I suoi spettacoli sono un’esplosione di energia, passione, ritmo e magia, che trascinano in un viaggio dal passato al presente sul battito del tamburello, cuore pulsante delle le tradizioni che ruotano attorno alla celebre pizzica tarantata, la cui cifra si perde in un’affascinante dicotomia tra tradizione e modernità, che caratterizza tutta la musica del CGS. Una musica, quella popolare salentina, e in particolar modo la pizzica pizzica, che ha conosciuto negli ultimi quindici anni una vera e propria esplosione di attenzione mediatica e di interesse da parte del pubblico.

La band è guidata dal tamburellista e violinista Mauro Durante, che ha ereditato la leadership dal padre Daniele nel 2007, e composto da Alessia Tondo (voce), Silvia Perrone (danza), Giulio Bianco (zampogna, armonica, flauti e fiati popolari, basso), Massimiliano Morabito (organetto), Emanuele Licci (voce, chitarra, bouzouki), Giancarlo Paglialunga (voce, tamburieddhu). Acclamato da pubblico e critica con 17 album e innumerevoli spettacoli tra Stati Uniti, Canada, Europa e Medio Oriente, il gruppo ha fatto la storia della world music italiana, venendo riconosciuto nel 2010 dal MEI come Miglior Gruppo Italiano di Musica Popolare.

Fondato nel 1975 dalla scrittrice Rina Durante, il Canzoniere Grecanico Salentino è è composto dai principali protagonisti dell’attuale scena pugliese, che reinterpretano in chiave moderna le tradizioni che ruotano attorno alla celebre pizzica tarantata rituale, che aveva il potere di curare attraverso la musica, la trance e la danza il morso della leggendaria Taranta. Il CGS continua a innovare e a rappresentare la musica italiana nel mondo, collaborando con artisti del calibro di Ludovico Einaudi, Piers Faccini, Ballake Sissoko, Ibrahim Maalouf, Fanfara Tirana, Stewart Copeland dei Police, e portando la voce di un territorio musicale che con la pizzica ha sempre manifestato la propria identità.

Erlend Øye, cantante

Erlend Oye, originario di Bergen, dove nasce nel 1975, Erlend Øye è considerato uno dei rappresentanti più autorevoli del New Acoustic Movement. Alla fine degli anni Novanta fonda insieme l'ex compagno di scuola Eirik Glambek Boe i Kings of Convenience. Primo di numerosi progetti quali la band electro pop The Whitest Boy Alive e l'etichetta discografica indipendente Bubbles Records. Nel 2012 compra una casa a Siracusa, dove si trasferisce e nel 2013, pubblica un nuovo singolo, La Prima Estate, cantato in italiano. Una passione, quella per l'Italia, che non lo lascerà più.

Marco Mezquida, pianoforte

Marco Mezquida è un pianista jazz di rilievo internazionale. È stato premiato ‘Musician of the Year’ per quattro volte (2011, 2012, 2013 e 2015) dall'Association of Jazz and Modern Music of Catalonia. È attivo come performer asseme al suo trio e in piano solo, esibendosi in 20 peasi nel mondo tra cui Svizzera, Belgio e Germania. Ha registrato oltre 40 album come autore e session man, collaborando con artisti del calibro di Marc Miralta Quartet, Perico Sambeat quartet, Giulia Valle Group, Raynald Colom Quartet, Albert Cirera Quartet, Herb Robertson, Omar Tamez e molti altri, e si è esibito in location di prestigio quali il Palau de la Música di Barcellona, il Blue Note di New York, il SF Jazz di San Francisco, il Bimhuis di Amsterdam, il Porgy and Bess di Vienna e molti altri.

Juan Gómez ‘Chicuelo’, chitarra, flamenco

Juan Gómez ‘Chicuelo’ è uno dei maggiori esponenti contemporanei della chitarra Flamenco. Prolifico compositore, ha collaborato con artisti quali Mario Escudero, Angelita Vargas, La Tolea, Yerbabuena, Sara Baras, Adrián Galia, Belén Maya, Antonio ‘El Pipa’ e Joaquin Grilo. Ha accompagnato importanti cantanti flamenco come Enrique Morente, Miguel Poveda, Duquende, Mayte Martín, Rancapino, Chano Lobato, José Mercé, El Cigala, Potito and Carmen Linares, esibendosi in Europa, Giappone e Stati Uniti. Nel 2013 vince il Goya Award per la miglior canzone originale.

Alireza Mortazavi suonatore di Santur, mitico strumento persiano

Alireza Mortazavi, musicista e compositore iraniano, nonché maestro di santur. Considerato un musicista dotato di grande abilità nell'esecuzione delle opere della musica classica persiana, vince numerosi premi conferitigli fin dalla giovane età. Il contatto con la musica occidentale gli ha permesso di acquisire uno stile personale che si evolve verso una musica moderna e contemporanea. Dal 2001 al 2003 ha studiato musicologia a Cremona, ed ha iniziato la sua carriera concertistica in Europa. Dal 2012 è tornato a vivere in Italia.

Mohamadou Kouatè, in arte Dudù, percussioni

Mohamadou Kouatè, in arte Dudù, griot figlio di griot, custode e erede di una tradizione millenaria che ha portato in Italia, sbarcando a Messina nel 1988, musicista dalle doti eccezionali, membro stabile dal 2017 dello storico Art Ensemble of Chicago, racconta, soffia, canta, percuote e suona i suoi mille strumenti con i quali ci conduce in un viaggio alla radice dei suoni degli elementi della terra.

Houcine Ataa (Orchestra di Piazza Vittorio), sufi

Houcine Ataa nasce nel 1971 a Tunisi, da una famiglia di musicisti di lunga tradizione, è infatti suo padre a insegnargli il mestiere del canto. Sono state le navi da crociera su cui si è esibito per un periodo che, nel 1998, lo hanno portato in Italia, a Palermo, luogo in cui decide di fermarsi attratto da una cultura tanto simile alla sua. Oggi vive a Roma.

Amine e Hamza, duo, suonano rispettivamente l'oud e il qanun

Il duo tunisino, svizzero di adozione, formato dai fratelli Amine e Amza, è considerato la voce contemporanea e il volto della musica araba ed è diventato un simbolo di intercultura.
Hanno suonato in tutti i più importanti teatri del mondo arabo e in quelli del mondo ”occidentale”, dal Kennedy Center a Washington al Cully Jazz al festival di Montreux.
Amine e Hamza si sono esibiti in molte scene prestigiose in tutto il mondo, tra cui l'Arab World Institude di Parigi, la BBC, il Medina Theatre di Beirut e l'Opera del Cairo. hanno registrato e pubblicato sette album con musicisti provenienti da tutto il mondo e da diverse tradizioni musicali. Il loro ultimo progetto, The Band Beyond Borders, si tuffa ancora più in profondità in armonie moderne, groove ipnotici e sensazioni profonde, e include il clarinettista francese Blaise Ubaldini e il violinista svizzero-indiano Baiju Bhatt, nonché il bassista polacco Lukacz e il percussionista svedese Fredrik. Il loro ultimo album "Fertile Paradossi" (Arc Musica / Marzo 2017) continua ad essere top 10 delle classifiche di world music.
Il loro ultimo album "Fertile Paradossi" (Arc Musica / Marzo 2017) continua ad essere top 10 delle classifiche di world music. Suonano rispettivamente l'oud e il qanun, i due principali strumenti della musica araba classica. Fin dalla più tenera età,  sono cresciuti con musica araba classica che ha permesso loro di sviluppare una vasta padronanza dei loro strumenti. Da allora si sono evoluti in diverse tradizioni musicali tra cui musica classica occidentale, jazz, flamenco, musica indiana, persiana e molti altri. Amine e Hamza sono i leader di una nuova voce nel panorama musicale arabo, ancorato alla tradizione araba classica ma aperto ai diversi stili musicali. Sono l'immagine di una nuova generazione, orgogliosi delle loro identità multiple ma aperte e tolleranti verso le altre culture.

mercoledì 17 luglio 2019

2019_08_24 Masterclass di Canto con il baritono Armando Ariostini

Da mercoledì 25 a domenica 29 Settembre 2019
Cologno Monzese (Milano)
“L’Opera e l’Operetta, ma anche F.P. Tosti…”
Masterclass di Canto, Interpretazione e Dizione di
ARMANDO ARIOSTINI - per baritoni e bassi

Domenica 29 Settembre 2019 ore 16,00
Sala Fallaci, Cologno Monzese
Concerto Finale
con la partecipazione straordinaria di Armando Ariostini
M° Gioele Muglialdo, pianista

Scadenza iscrizioni: 24 Agosto 2019

REGOLAMENTO
- La Masterclass è aperta ad allievi effettivi, e a uditori.
- La Masterclass si svolgerà presso l’ Accademia Lirica Orecchioalato, Cologno Monzese (MI)
- Il Concerto Finale si svolgerà presso la Sala Oriana Fallaci, Piazza San Matteo, Cologno Monzese
- Posti disponibili allievi effettivi: n. 10
- Le lezioni si svolgeranno dal 25 al 29 Settembre 2019: ogni allievo ha diritto a una lezione
giornaliera (di 45 minuti)
- Al termine del corso si svolgerà un concerto pubblico dei partecipanti, selezionati ad
insindacabile giudizio dello staff artistico.
- Il Concerto Finale vedrà la partecipazione straordinaria di Armando Ariostini, e sarà inserito
nell’ambito della manifestazioni del Comune di Cologno Monzese.
- A conclusione della Masterclass verrà rilasciato un attestato a tutti gli iscritti che avranno
frequentato il corso per intero. L’attestato sarà rilasciato dalla Scuola Musicale Claudio
Monteverdi, Associazione Musicale Orecchioalato, Associazione “Concertante Arte&Musica”.
- Gli allievi che a giudizio insindacabile del docente si saranno distinti nel corso della Masterclass
per particolari doti artistiche, potranno essere inseriti nei programmi delle manifestazioni
organizzate dall’ Accademia Orecchioalato e/o di “Concertante Arte&Musica”.
- Al concerto finale saranno invitati Agenti e/o organizzatori
COSTI E ISCRIZIONE
Allievi effettivi: 100 € di tassa di iscrizione + 400 € quota di frequenza
Uditori (tutto il periodo): 20 € tassa di iscrizione + 100 € quota di partecipazione
Uditori (giornaliero): 20 € tassa di iscrizione + 25€ quota di partecipazione
Iscrizione:
da inviare via E-mail alla Segreteria entro il 24 Agosto 2019
Documenti da allegare alla domanda di Iscrizione (in formato Pdf - documento scannerizzato):

ACCADEMIA LIRICA ORECCHIOALATO
Regolamento, info e iscrizioni: info@orecchioalato.it
Tel: +39 333 6760922 
Facebook Masterclass Armando Ariostini: https://www.facebook.com/events/795940544154426/

lunedì 15 luglio 2019

Luca Canonici, tenore, docente

Dopo il debutto a Roma nel 1985 in Rigoletto, nel ruolo del Duca di Mantova, ha intrapreso una brillante carriera lirica internazionale che lo ha condotto in alcuni fra i più prestigiosi teatri del mondo fra i quali Teatro alla Scala, Royal Opera House-Covent Garden di Londra, Staatsoper di Vienna, Teatro Comunale di Firenze, Opernhausdi Zurigo, Bayerische Staatsoper di Monaco, Teatro la Fenice di Venezia, Concertgebouw di Amsterdam, Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma, Teatro Regio di Parma, Rossini Opera Festival di Pesaro, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro Massimo di Palermo, collaborando,tra gli altri con Direttori d’orchestra del calibro di Bartoletti, Campanella, Chailly, Gardiner, Kuhn, Muti, Oren, Pidò, Renzetti, Sanzogno, Solti, Zedda.
La sua ricca discografia annovera titoli operistici quali La sonnambula (Nuova Era), Il signor Bruschino (Claves), Don Pasquale (Erato), La grande notte di Verona, La favorita e La cambiale di matrimonio (Ricordi), Linda di Chamounix (Europa Records), Falstaff con Georg Solti (Decca), Messa da requiem con John Eliot Gardiner (Philips).
Come insegnante ha collaborato con il Conservatorio di Pescara ed il Conservatorio di Reggio Emilia.
Ha ricoperto ruoli di Presidente in Commissioni Ministeriali come il Conservatorio di San Pietro a Majella di Napoli ed in numerosi concorsi di Canto e strumentali.

domenica 14 luglio 2019

Massimiliano Tarli, direttore d'orchestra, pianoforte

Nato ad Ascoli Piceno,ha studiato Pianoforte,Direzione e Composizione.
Ha lavorato presso il Teatro "V.Basso" di Ascoli Piceno per due anni come Maestro Sostituto e Collaboratore ed in altri Teatri come Maestro Rammentatore. Nel 1994 ha diretto l'Orchestra del Teatro dell'Opera di Craiova e quella di Stato di Oradea (Romania) e l'Orchestra Sinfonica
di Danzica (Polonia);è risultato tra i primi classificati,nell'Anno 1994/95,per il Corso di Formazione Professionale per Maestri Sostituti indetto dall' Ente Autonomo Teatro alla Scala di Milano.
Dal Gennaio 1997 è stato Assistente del celebre M° Romano Gandolfi con il quale ha affinato la preparazione artistica ed arricchito il proprio repertorio di Opere Liriche e Sinfonico-Corali:con il M° Gandolfi ha lavorato in Italia e all'Estero-Svizzera,Praga,Parigi e New York (per la preparazione dell' Opera "Moses und Aaron" di A.Schoenberg al Teatro "Metropolitan" );lo ha affiancato in brani dei seguenti autori:G.Verdi,G.Rossini,I.Stravinsky,J.Brahms,G.Puccini,L. van Beethoven,G.Mahler,J.S.Bach,G.C.Menotti,A.Bruckner,S.Prokoviev,D.Shostakovic,F.Poulenc,
C.Orff.Ha inoltre collaborato con vari Artisti tra i quali:il M° Riccardo Chailly,il M° James Levine, il M° Alberto Zedda,il M° Oleg Caetani,il M° Claus Peter Flor,il M° Rudolf Barshaj,il Baritono Leo Nucci,il Tenore Carlo Bergonzi,il Tenore Placido Domingo (con cui nel Febbraio 2002 ha
lavorato per l'incisione di un CD di Arie Sacre per la "Deutsche Grammophon"),il Tenore Juan Diego Florez (sempre per l'incisione di 2 CD rossiniani ed uno di inediti verdiani per la "Decca"),il Baritono Gianfranco Montresor;con i migliori complessi orchestrali e corali trai quali:"Virtuosi di Praga",la Bern Symphony Orchestra,il Coro e l'Orchestra Sinfonica dell' Emilia Romagna "A.Toscanini",l'Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano,l'Orchestra Sinfonica "G.Verdi" di Milano,il Coro di Radio France,il "Coro da Camera di Praga" e il Coro del Teatro "Metropolitan"di New York (per un considerevole periodo).
Dal 1998 collabora stabilmente con il Coro Lirico-Sinfonico "G.Verdi" di Milano.
Ha tenuto inoltre numerosi Concerti Lirici in Italia e all'Estero:Perù,Canada,Francia,Germania, Inghilterra,Svizzera e Spagna.Dal Novembre 2001 al Marzo 2003 è stato Maestro del Coro degli "Amici del Loggione del Teatro alla Scala" di Milano con il quale ha diretto vari Concerti molto apprezzati dal pubblico e dalla critica. E' Docente di Accompagnamento e Spartito per Cantanti Lirici presso la "Scuola Musicale di Milano". Nell' Estate del 2001 ha diretto una serie di Concerti con brani di A.Vivaldi,A.Corelli e la Quinta Sinfonia di Schubert;nel Gennaio 2003 ha diretto un Concerto presso il Teatro della Scuola Militare "Teuliè" di Milano con le "Quattro Stagioni" di A.Vivaldi e la "Serva padrona" di G.B.Pergolesi.
Nell' Estate 2005 ha diretto 2 recite dell' opera "La Boheme" di G.Puccini nell'hinterland milanese. Ha recentemente eseguito "Il Barbiere di Siviglia" di G.Rossini, "Tosca" e "Madama Butterfly" di G.Puccini, "Faust" di C.Gounod, "Medea" di L.Cherubini.Ha diretto l' Orchestra "John Cabot" di Roma con brani di E.Elgar, G.Gershwin e G.B.Pergolesi. Recentemente ha eseguito "La Fanciulla del West" di G.Puccini a Monza.
Ha eseguito il Concerto "Le note degli Oscar – Omaggio al Cinema Italiana" presso il Club "La Meridiana" di Casinalbo (MO) riscuotendo un grande successo di pubblico e critica; sempre in Ottobre è stato ospite in diretta televisiva su Telenova nella trasmissione "Passo in Tivù" presentata da Cesare Cadeo.

Ha diretto l' Orchestra “John Cabot” di Roma con brani di E. Elgar, G. Gershwin e G. B. Pergolesi. Ha fondato il gruppo strumentale e vocale Ensemble “I Lumière” di cui è direttore artistico e musicale, specializzato nell'esecuzione di colonne sonore.
Nell'Ottobre 2013 è il fondatore e direttore del Coro Polifonico "Romano Gandolfi" con cui nel 2014 ha diretto, a Milano e a Saronno, la "Petite Messe Solennelle" di G. Rossini per l'ottantesimo anniversario della nascita del M° Gandolfi. Nel Luglio 2015 con lo stesso Coro ha diretto i Liebeslieder Walzer op. 52 di Johannes Brahms alla Palazzina Liberty di Milano; sempre con lo stesso Coro, in Giugno 2016, ha diretto Ein Deusches requiem op. 45 di Johannes Brahms alla Palazzina Liberty. Nel Maggio 2015 ha diretto presso la Chiesa di San Giuseppe di Voghera (PV) lo Stabat Mater di G. B. Pergolesi con l'Orchestra da Camera di Voghera in collaborazione con il Conservatorio “A. Scontrino” di Trapani. Recentemente ha diretto con l'Ensemble Corale “Antonio Scontrino” in 3 Concerti con la Petite Messe Solennelle di Gioachino Rossini, presso il Salone di Rappresentanza del Palazzo del Governo di Trapani, il Palaggio Burgio Spanò di Marsala (TP) e la Cattedra le di Mazara del Vallo (TP).

Polona Tominec, fisarmonica

Nata in Slovenia, ha iniziato lo studio della fisarmonica all’età di 8 anni. Il riconoscimento ottenuto con il primo premio al Concorso Internazionale di Fisarmonica di Pola (Croazia, 1997) ha rappresentato un’importante tappa nella sua formazione musicale. Dopo la Maturità artistica a Capo d’Istria (SLO), ha proseguito i suoi studi presso il FILULM (Faculty of philology and arts ) a Kragujevac (SRB) con il M° Radomir Tomic. Nel 2011 ha ottenuto una borsa di studio del Gesellschaft Obergerwern, Svizzera, che le ha permesso di esibi esibirsi presso il Kulturcasino di Berna nell’aprile del 2012 e proseguire gli studi presso il Master Performance dell’Hochschule der Künste Bern nella classe del M° Teodoro Anzellotti. Si è esibita sia come solista che in formazioni da camera dal duo al quin quintetto e con orchestra, suonando in Serbia, Croazia, Repubblica Ceca, Svizzera, Italia..È stata solista con l’Orchestra d’archi Mirarco in Slovenia e ha preso parte all’Orchestra di Fisarmoniche Synthesis di Trieste. Come solista ha ottenuto importanti ricriconoscimenti tra i quali il Concorso Zvezdane staze di Kragujevac (SLO) nel 2006, Concorso per fisarmoniche di Veseli Smederevo, 2007 (SRB), International competition Città di Castelfidardo 2010 (IT), International accordion competition in Beltinci 2011 (S LO). Ha frequentato Masterclasses con Maestri di fama internazionale quali Jurij Shiskin, Mika Vayrynen, Vladimir Murza, Aleksander Sklyarov, Miljan Bjeletic. Collabora stabilmente con la pianista Giovanna Gatto nell’approfondimento della musica da camera sia contemporanea e originale che trascritta per questo speciale Ensemble. Grazie a tale formazione, ha collaborato con compositori come Carlo Galante (IT), che ha dedicato loro una Suite per fisarmonica e pianoforte. Il duo ha recentemente ottenuto il sos tegno della fondazione “Pro Helvetia” e della “Fondation Suisa”, in qualità di formazione da camera scelta per partecipare all’edizione 2018 del “Classical:NEXT” di Rotterdam (NL).

Massimo Gabba, organo, pianoforte

Nato nel 1973, ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio di Alessandria dove si è diplomato in Pianoforte, Organo, Clavicembalo e Composizione. Organista specializzatosi nel repertorio romantico europeo, ha registrato a oggi 20 CD per le case discografiche italiane Antichi Organi del Canavese, Tactus e dal 2013 incide per l’etichetta olandese Brilliant Classics, riscuotendo ampi consensi dalla critica nazionale e internazionale (Diapason, The Organ Yearbook, Organ Journal ecc.) Per l’etichetta Elegia ha inciso l’opera omnia di Pietro Alessandro Yon in collaborazione con Diego Cannizzaro e recentemente due CD dedicati a Wagner Lemare e ai Concerti di G. F. Handel nella versione per organo solo, adattati dallo stesso Massimo Gabba. È titolare della Cattedra di Organo e Composizione organistica presso il Conservatorio "A. Scontrino" di Trapani.

Davide Rocca, baritono

Davide Rocca ha compiuto i suoi studi a Roma diplomandosi in pianoforte e canto. Nel 1991 si perfeziona con il Maestri V. Puecher, A. Leone e S. Piacenti presso il Laboratorio Lirico del Teatro Grande di Brescia. Nel 1993 vince il secondo Premio Concorso Musica Vocale da Camera "Città di Conegliano Veneto e nel successivo anno vince Concorso Internazionale Spazio Musica con l'opera "Le Nozze di Figaro" con debutto presso il Teatro Cavour di Imperia e nel 1995 si perfeziona in stile e agilità barocca con E. Kirby e E. Tubb a Dartington (U.K).
Nel 1993 segue lo stage sull'opera monteverdiana alla Scuola di Musica di Fiesole condotto dal M. C. Desderi debuttando ne "L'incoronazione di Poppea" di C. Monteverdi ed intraprendendo un percorso artistico che lo ha portato nei teatri e nelle sale da concerto più prestigiose: Teatro Municipale di Losanna, Festival di Lubiana, Teatro di Nimes e Carcassonne, Teatro La Fenice di Venezia, Ente Teatro di Cagliari, Teatro Marruccino di Chieti, Teatro Mancinelli di Orvieto, Teatro di Lugo di Romagna, Cantiere Internazionale di Montelpulciano, Festival di Orta Estate, Teatro Carignano di Torino, Radio svizzera italiana, Teatro Coccia di Novara, conservatorio di Milano sala Verdi. Sono ancora del 2004 due corsi di alto perfezionamento con K. Ricciarelli a Sabbioneta e sulla musica di Mozart all'accademia musicale Pescarese. Sempre nel 2004 due esecuzioni moderne: "Lo sposo di tre,Marito di nessuna "di L. Cherubini con i Cameristi di Varese e del Ticino, dir. G. Bernasconi e il "Don Falcone" di N. Jommelli con la Nuova cameristica dir. F. Dorsi. Ha collaborato col teatro Regio di Torino nell'opera "Billy Budd" di B. Britten. In occasione della riapertura del teatro "alla Scala"di Milano ha eseguito per la stagione "Milano Scala" patrocinata dal teatro stesso e dal comune, 4 intermezzi buffi tra cui "L'arlecchinata "di A. Salieri. Sempre presso il teatro "Coccia" è stato Haly ne "L'Italiana in Algeri"di G. Rossini. Tra gli ultimi impegni del 2005, l'incisione per "Bongiovanni" de "Il carretto del venditore d'aceto" di S. Mayr (dir. P. Pelucchi, orchestra "Camerata dei laghi") e de "Al Canvetto" di A. Filipello per la Radio Svizzera Italiana (dir. D. Fedele, regia L. Serra ) eseguito presso il palazzo dei congressi di Lugano, "Arrighetto" di C. Coccia presso il teatro di Novara in coproduzione con il ROF, "Rita" di G. Donizetti a Brescia (dir. D. Agiman). Collabora stabilmente con diverse formazioni orchestrali, tenendo stages di perfezionamento sull'opera buffa italiana ed eseguendo concerti vocali di repertorio classico e contemporaneo. Nell'estate del 2006 è Don Alfonso in "Così fan tutte"presso la villa Bernocchi di Premeno (vb) colla direzione di M. Brescia e la regia di N. Ulivieri ed è stato in Brasile per una tournèe di musica antica.Tra gli impegni più importanti del 2007, l'esecuzione dei "Carmina Burana" di C. Orff, la prima moderna de "L'amor mugnaio" di Nicolini presso il teatro comunale di Piacenza e soprattutto la partecipazione presso il teatro "Alla Scala" di Milano all'allestimento dell'opera in prima mondiale "Teneke" di F. Vacchi con la direzione di R. Abbado, la regia di E. Olmi e le scene di A. Pomodoro. Nel 2008 sempre a Piacenza ha eseguito "Il segreto di Susanna" di E. Wolf-Ferrari, ha debuttato il ruolo del sagrestano in "Tosca" al teatro A. Rendano di Cosenza. Si è esibito in molti concerti per istituti italiani di cultura all'estero e per ambasciate: si citano ad esempio spettacoli in Algeria, Turchia, Stati Uniti, Egitto, Libano, Svezia, Danimarca, Germania e Grecia.
In campo concertistico si è distinto nelle interpretazioni dei G. F. Haendel Il Messia, W. A. Mozart dell'Incoronazione, G. Fauré Requiem, G. Rossini Petite Mese Solemnelle, C. Boccadoro - Prima assoluta della Cantata per la strage di Ustica, per "Raisat Show": tre puntate dedicate alla musica liederistica da Schubert a Mahler, F. Schubert Witerreise e la rielaborazione teatrale di Babar di Poulenc. Del 2003 è un concerto con K. Ricciarelli a Corigliano d'Otranto con l'orchestra di Lecce, dir G. Palleschi e del 2004 è l'esecuzione della "Grande messa in si minore" di J. S. Bach con orchestra UECA di Milano dir W. Kuenstler presso la chiesa N.S. della Vittoria di Lecco. Oltre a molte esecuzioni di messe di Mozart e di brani più rari ("Magnificat" di F. Mendelssohn), si segnala nel 2008 l'esecuzione per l'UNICEF, in presenza del maestro E. Morricone di alcuni suoi brani .
Ha inoltre registrato per l'etichetta "La Bottega della Discantica" e per l'etichetta Bongiovanni.

VEDI FOTOSERVIZIO CONCERTODAUTUNNO:


TEATRO EDI  Via Boffalora ang. via Barona - Milano
Domenica 9 ottobre 2005 alle ore 16.00
KARAOKE LIRICO
I edizione ufficiale
condotto da
Davide Rocca e Mario Mainino
con la partecipazione in giuria del soprano
Monika Lukacs
INGRESSO LIBERO
http://www.concertodautunno.it/051009-karaoke-lirico/051009-karaoke-lirico.htm

Venerdì 11 agosto 2006 ore 20.30 
Pro Loco di Premeno
Villa Bernocchi Viale Marsaglia n.7
W.A. Mozart
Così fan tutte
Personaggi ed interpreti
Fiordiligi Cristina Baggio soprano
Dorabella Elisa Raimondo soprano
Ferrando Leonardo Cortellazzi tenore
Guglielmo Yong Park baritono
Despina Arianna Balotta soprano
Don Alfonso Davide Rocca baritono
Coro San Vittore di Verbania
Orchestra Nuova Cameristica di Milano
Direttore d’orchestra: Michele Brescia
Ideazione scenica e regia: Nicola Ulivieri
http://www.concertodautunno.it/ed-060807.htm

Comune di Mortara Mortara on stage 2007
Stagione di musica all'Auditorium
sabato 20 gennaio 2007 Opera
LA SERVA PADRONA di GIOVAN BATTISTA PERGOLESI
Ensemble Legrenzi
Maurizio Schiavo, direttore
Anna Maria Calciolari, soprano
Davide Rocca, basso buffo
Fabrizio Lupo, regia
Elementi scenici realizzati dagli alunni delle scuole Medie di Mortara
http://www.concertodautunno.it/070120-serva-padrona/070120-serva-padrona.htm

TEATRO CONDOMINIO VITTORIO GASSMAN Gallarate (VA)
Venerdì 18 maggio 2007
Gaetano Donizetti
RITA
Opera comica in un atto Libretto di Gustavo Vaéz
Personaggi ed Interpreti
Rita Gabriella Locatelli, soprano
Beppe Vito Martino, tenore
Gasparo Davide Rocca, baritono
Bortolo Matteo De Dionigi, mimo
Orchestra OCL - Camerata Dei Laghi
Direttore M° Pierangelo Pelucchi
http://www.concertodautunno.it/070518-gal-rita/070518-gal-rita.htm

TEATRO CONDOMINIO VITTORIO GASSMAN Gallarate (VA)
Venerdì 18 maggio 2007
Giovanni Simone Mayr
L'AMORE INGEGNOSO
Farsa in un atto Libretto di Caterino Mazzola
Personaggi ed Interpreti
Adelaide Giovanna Caravaggio, mezzosoprano
Fiammetta Maria Blasi, soprano
Irene Gabriella Locatelli, soprano
Lisetta Paola Moroni, soprano
Orosmondo Vito Martino, tenore
Il Barone Davide Rocca
Osmarino, servitore Giorgio Valerio, baritono
Il Castellano, padre di Adelaide Luca Tamani, tenore
Servitori Laura Henin, Matteo De Dionigi, mimo
Orchestra OCL - Camerata Dei Laghi
Direttore M° Pierangelo Pelucchi
http://www.concertodautunno.it/070518-gal-amore/070518-gal-amore.htm

Venerdì 21 marzo 2008 ore 20:30
Palazzo dei Congressi  Piazza Indipendenza 4 Lugano CH
Gioacchino Rossini
La cenerentola
Dramma giocoso in due atti libretto di Jacopo Ferretti dal racconto di Perrault
Cast:
Angelina, detta Cenerentola (mezzosoprano): Giuliana Castellani
Tisbe (mezzosoprano): Simona Forni
Clorinda (soprano): Francesca Bruni
Don Ramiro (tenore): Alejandro Escobar
Don Magnifico (basso): Gianluca Breda
Dandini (baritono): Davide Rocca
Alidoro (basso): Paolo Drigo
National Orchestra of Malta
Direttore: Michael Laus
Regia: Giovanni Dispenza
http://www.concertodautunno.it/080321-lugano/080321-lugano1.htm

Lunedì 12 Aprile 2010, ore 21.15
Chiesa di San Teodoro - Pavia
Musica Sacra dell'Ottocento Italiano
Antonio CAGNONI
Adoramus te, Christe - Miserere - Christus factus est
Tre composizioni per coro, orchestra d'archi (senza violini) e timpani
Saverio MERCADANTE (1795 - 1870)
Le sette parole di Nostro Signore Gesù Cristo sulta croce
Per soprano, contralto, tenore, baritono, coro e orchestra d'archi (senza violini)
DAN SHEN, soprano
CECILIA BERNINI, mezzosoprano
GIORGIO TRUCCO, tenore
DAVIDE ROCCA, baritono
IL DEMETRIO complesso strumentale
Coro Polifonica 10
MAURIZIO SCHIAVO, direttore
GIOVANNI CAVEDON, maestro del coro
http://www.concertodautunno.it/100000-varie/100412-cagnoni.htm

Giovedì 4 novembre 2010_11_04 ore 11:00
Sabato 6 novembre 2010_11_06 ore 21:00
Domenica 7 novembre 2010_11_07 ore 16:30
Sala Teatro, Aula 10
Accademia di Belle Arti di Brera Direttore Prof. Castone Mariani
via Brera 28, Milano
Un nuovo allestimento inaugura l'Anno Accademico a Brera.
Gioacchino Rossini
LA CAMBIALE DI MATRIMONIO
Opera buffa in un atto
Libretto di Gaetano Rossi
Un progetto a cura della Scuola di Scenografia - Triennio Coordinatore Prof. Enrico Mulazzani
Personaggi e Interpreti
Sir Tobia Mill - Davide Rocca
Fannì - Clara Bertella
Milfort - Antonio Murgo
Slook - Giorgio Valerio
Norton - Stefano Almasio
Clarina - Federica Vitali
Cappella Rhaudenses Cantores direttore artistico Giovanni Scomparin
Orchestra Milano Classica
direzione Gianluca Capuano
Maestro al cembalo Elena Amadio
regia di Beppe Navello
http://www.concertodautunno.it/101106-brera-cambiale/101106-brera-cambiale.htm

Ex Convento Olivetani - Nerviano (MI)
Sabato 23 giugno 2012 ore 21:00
Organizzato da Associazione MusiCuMozart
in collaborazione Comune di Nerviano
Concerto del solstizio d'estate
Wolfgang Amadeus Mozart
Le nozze di Figaro
Figaro - Alessandro Losa
Susanna - Clara Bertella
Conte d'Almaviva - Davide Rocca
Contessa Rosina d'Almaviva - Olga Angelillo
Cherubino - Donatella Colletti
Don Basilio - Riccardo Monti
Barbarina - Marta Lanzi
Orchestra e Coro Associazione MusiCuMozart
Direttore Carlo Roman
http://www.concertodautunno.it/120623-nozze/120623-nozze1.htm

Lunedì 5 novembre 2012 ore 21:00
Santa Maria delle Grazie - Milano
Associazione ARTEVIVA
collaborazione con Basilica di Santa Maria delle Grazie
Mozart Sacro
La musica sacra del giovane Mozart
solisti di canto
Alessandra Giudici, soprano
Marte Fumagalli, mezzosoprano
Paolo Borgonovo, tenore
Davide Rocca, basso
Orchestra ARTEVIVA
Coro Arteviva
Direttore Matteo Baxiu
http://www.concertodautunno.it/121105-arteviva/121105-arteviva.htm

Lunedì 7 aprile 2014 ore 21:15
BASILICA DI SANTA MARIA DELLE GRAZIE - MILANO
Associazione Musicale Arteviva
in collaborazione con Santuario Madonna delle Grazie
Gabriel Faurè
Requiem e altre pagine
Soprano: MARIACRISTINA CIAMPI
Baritono: DAVIDE ROCCA
CORO ANTICHE ARMONIE
Maestro del coro: Giovanni Duci
CORO POLIFONICO THEOPHILUS
Maestro del coro: Matteo Baxiu
Orchestra da Camera Arteviva
Matteo Baxiu, direttore
http://www.concertodautunno.it/140407-arteviva/140407-arteviva.htm

Auditorium della Fondazione EX Chiesa di San Dionigi
Domenica 13 aprile 2014 - ore 16.30
Concerto per S.E. Mons. Vescovo
W.A.Mozart  Requiem KV626
Ilaria Torciani (soprano),
Cristina Selvaggi (contralto),
Edoardo Francesconi (tenore)
Davide Rocca (basso)
Orchestra Città Di Vigevano, Corale ”Verdi"Pavia
Dir. Enzo Consogno
http://www.concertodautunno.it/140000-varie/140413-fondazione.htm

Sabato 21 giugno 2014 ore 21:00
Ex Chiostro Olivetani - Nerviano
Ass. MusiCuMozart
Concerto del solstizio d'estate
Gaetano Donizetti
L'elisir d'amore
Adina OLGA ANGELILLO
Nemorino MASSIMILIANO DI FINO
Dulcamara MARCO ALAMPI
Belcore DAVIDE ROCCA
Corale Lirica Ambrosiana
diretta da Roberto Ardigò
Coro Arcadelt di Villacortese
diretto da Fabio Crespi
ORCHESTRA MusiCuMozart
Direttore CARLO ROMAN
http://www.concertodautunno.it/140621-nerviano/140621-nerviano.htm

Venerdì 11 maggio 2018 ore 20.30
Teatro Lirico Magenta
Amici della Lirica di Magenta
Giacomo Puccini
TOSCA
Floria Tosca, celebre cantante (soprano) MARIA SIMONA CIANCHI
Mario Cavaradossi, pittore (tenore) GIORGIO CASCIARRI
Il Barone Scarpia, capo della polizia (baritono) GIORGIO VALERIO
Cesare Angelotti (basso) GIUSEPPE LISCA
Il Sagrestano (basso) DAVIDE ROCCA
ORCHESTRA DEI COLLI MORENICI
Direttore: Damiano Maria Carissoni
CORO DI VOCI BIANCHE DE "la Verdi" DI MILANO
Direttore: M. Teresa Tramontin
Regia: Davide Rocca
http://www.concertodautunno.it/180511-tosca-magenta/180511_tosca-magenta-1.html


Francesco Frasca, tenore

Dopo studi musicali di chitarra classica e pianoforte, conseguita la laurea in giurisprudenza, si è
trasferito a Milano e si è avviato al lo studio del canto con il baritono Davide Rocca. Si è poi
perfezionato con stages tenuti dalla M. Gabriella Ravazzi e ha frequentato masterclasses di 
Luciana Serra. E’ membro effettivo del Coro dell’Orchestra Sinfonica “G. Verdi” di Milano sin dalla
sua costituzione nel 1998, mentre come solista è attivo sia nel repertorio sacro (KronungsMesse di Mozart; Messa in sol magg. di Schubert; Gloria di Vivaldi; Messa Solenne in onore di S. Cecilia
di Gounod; Missa brevis K140 di Mozart eseguita alla Sala Sc arlatti del Conservatorio di S. Pietro
a Maiella di Napoli e al Teatro Dal Verme di Milano; Dixit Dominus di Haendel a Bergamo;
Johannes Passion di J. S. Bach nella Chiesa Luterana tedesca di Milano; Matthaeus Passion di J.S.
Bach e Salmo op 42. di F. Mendelssohn nell’Auditorium di Milano, questi ultimi sotto la direzione
del Maestro Ruben Jais; Petite Messe Solennelle di G. Rossini al Teatro Sociale di Lecco sotto la
direzione del Maestro Erina Gambarini), sia nel repertorio profano, e particolarmente nella
liederistica ottocentesca (Zigeunerlieder, Liebesliederwalzer op 52 e Neueliebesliederwalzer op.
65 di Brahms), venendo inoltre prescelto come solista per la Fantasia op. 80 di Beethoven
eseguita il 5.09.2010 al Teatro alla Scala da Orchestra e Coro “G. Verdi” di Milano, nonché per la
parte del Primo Prigioniero nel Coro dei Prigionieri dall’opera “Fidelio “ di Beethoven trasmesso
da RAI 5 il 23.05.2012. 
In ambito operistico, ha interpretato Enea nel Dido and Aeneas di Purcell, Heinrich der Schreiber nel Tannhauser di Wagner, Don Ottavio nel Don Giovanni di Mozart, Alfredo nella Traviata di Verdi, Fritz nell’Amico Fritz di Mascagni, e ha poi partecipato alle produzioni della Rondine di Puccini e de “L’enfant et les sortilèges” di Ravel all’Auditorium di Milano, nonché (ruolo di Abdallo) al concerto diretto da Xian Zhang dedicato al Nabucco di Verdi nel febbraio 2014 all'Auditorium di Milano. Nel 2017 ha impersonato Lord Arturo nella Lucia di Lammermoor al Teatro Carbonetti di Broni (PV) diretta dal Maestro Luigi Ripamonti e ha cantato, nell’ambito della stagione di “Crescendo in musica” dell’Auditorium di Milano, musiche di R.Sherman dalla colonna sonora del “Libro della Giungla”, sotto la direzione di Marcello Bufalini; nel 2018 è stato impegnato come soli sta nel Messiah di Haendel a Milano, nella KronungsMesse di Mozart a Medesano e nella Tosca al Teatro Lirico di Magenta (MI).

Tania Pacilio, Mezzosoprano

Ha iniziato lo studio del canto lirico a 25 anni sotto la guida del soprano Fiorella Prandini, proseguendo poi presso il Conservatorio“G. Verdi” di Como. Ha continuato il perfezionamento della tecnica con la Prof.ssa Vittoria Licari, presso il Conservatorio di Lugano con il soprano Fiorenza Cedolins. Ha studiato inoltre con la Maestra Gianfranca Ostini, Natalia Gavrilan, Davide Rocca.Nel 2008 ha debuttato nelruolo di Suzuki in Madama Butterfly sottola direzione di Antonello Madau Diaz. Il suo repertorio si è successivamente arricchito con Rigoletto (Maddalena), La Traviata(Flora), Manon Lescaut (Un Musico), Suor Angelica (Zia Principessa),Cavalleria Rusticana (Mamma Lucia), Gianni Schicchi(Zita), quest’ultimo debuttato al Teatro Sociale di Como sotto la direzione artistica di Domenico Colaianni. Edwige (GuglielmoTell), Nabucco (Verdi).Ha collaborato con associazioni liriche italiane come Ritorno All’Opera, Croma2000, L’Opera Rinata,Festival di San Benedetto Po. Nell’ambito della musica sacra ha eseguito presso la Chiesa di Santa Maria del Carmine a Milano il Requiem di Mozart e lo Stabat Mater di Pergolesi.Nel 2013 ha partecipato al Festival Ruggero Leoncavallo di Brissago e allo spettacolo teatrale Triboletto (azione teatrale e musicale su testi di Victor Hugo e Lorenzo Da Ponte, con musiche di Verdi,Mozart e Delibes) prodotto dall’Orchestra Sinfonica Del Lario.Nel 2014 ha debuttato il ruolo di Fenenanel Nabucco, il ruolo di Carmen in una selezione dell’Opera  e ha preso parte a concerti collaborando con il Coro Lirico di Lugano e l’ensemble orchestrale Opera ViVa diretto dal Maestro Andrea Cupia. Ha inoltre vinto il concorso indetto dalla “Compagnia del Bel Canto” di Milano per il ruolo di Zita in Gianni Schicchi.
Nel 2015 è risultata vincitrice dei ruoli di Mamma Lucia “Cavalleria Rusticana” e Flora “Traviata”al concorso del Teatro Besostri di Mede. Nel 2016 nello stesso concorso vince il ruolo di Suzuki.Da giugno 2016 collabora con il coro dell’Accademia Teatro Alla Scala. Da Marzo 2017 collabora con il coro del Teatro Alla Scala.
Nel 2017 ha debuttato il ruolo di Mrs Clementine Beauchamp nell’opera “Delitto e Dovere” scritta dall’autore Alberto Colla per il Festival di Spoleto, replicata successivamente presso il Teatro Coccia di Novara.                                                                                                 

Federica Cervasio, Soprano

Federica Cervasio, Soprano
Inizia lo studio del violino e del pianoforte dall'età di tre anni, rivelando fin dalla più tenera età un'attrazione per la musica, la danza, il teatro e il canto. Consegue il Diploma di maturità musicale al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano con violino come strumento principale, perfezionandosi sotto la guida della M° Yulia Berinskaya. Presso lo stesso Conservatorio, col M° Davide Gualtieri inizia, ancora quattordicenne, canto jazz; si appassiona successivamente all'opera lirica grazie alla vicinanza degli insegnanti di Storia della Musica del Triennio: M° Paolo Petazzi e Franco Pulcini. Studia canto per dieci anni, perfezionando sempre più la padronanza dello strumento vocale, venendo ammessa al Conservatorio Gaetano Donizetti di Bergamo,
presso cui si diplomerà (2018) con il massimo dei voti e la lode. Debutta nei ru oli di Annina e Flora in Traviata di Verdi, impersona poi Giorgetta nel Tabarro di G. Puccini e Rosina nel Barbiere di Siviglia di Rossini, viene prescelta come soprano solista nella Petite Messe Solennelle di Rossini eseguita nell’ottobre 2018 presso il T empio Valdese di Milano e tiene svariati recitals nel Nord Italia.

sabato 13 luglio 2019

2019_09_04 Masterclass con il tenore Luca Canonici organizzata da OrecchioAlato

Da mercoledì 4 a domenica 8 Settembre 2019
Cologno Monzese (MI)
ACCADEMIA LIRICA ORECCHIOALATO
in collaborazione con
"Concertante Arte & Musica"
Masterclass di Canto 
con il tenore LUCA CANONICI
Scadenza iscrizioni: 4 Agosto 2019
Straordinaria opportunità di studiare con il tenore definito una delle più rappresentative voci del Belcanto italiano “L’approccio nello studio di un ruolo o di un’aria è basilare nell’esprimere quello che il compositore vuole comunicare: attraverso questo percorso didattico si gettano le basi per la giusta espressività”.

Domenica 8 Settembre 2019 ore 16.00
Villa Besozzi Casati Cologno Monzese (MI)
Concerto Finale
con la partecipazione straordinaria di Luca Canonici.
Gioele Muglialdo, pianista

REGOLAMENTO
La Masterclass è aperta ad allievi effettivi, e a uditori
La Masterclass si svolgerà a Cologno Monzese, presso l’Associazione Musicale Orecchioalato
Posti disponibili allievi effettivi: n. 10
Le lezioni si svolgeranno dal 4 al 7 Settembre 2019: ogni allievo ha diritto a una lezione giornaliera (di 45 minuti)
Al termine del corso si svolgerà un concerto pubblico dei partecipanti, selezionati ad insindacabile giudizio dello staff artistico.
Il Concerto Finale vedrà la partecipazione straordinaria di Luca Canonici, e avrà il Patrocinio del Comune di Cologno Monzese.
A conclusione della Masterclass verrà rilasciato un attestato a tutti gli iscritti che avranno frequentato il corso per intero. L’attestato sarà rilasciato dalla Scuola Musicale Claudio Monteverdi, Accademia Lirica Orecchioalato, col Patrocinio del Comune di Cologno Monzese.
Gli allievi che a giudizio insindacabile del docente si saranno distinti nel corso della Masterclass per particolari doti artistiche, potranno essere inseriti nei programmi delle manifestazioni organizzate dall’ Accademia Orecchioalato e/o di “Concertante Arte&Musica”.
Al concerto finale saranno invitati Agenti e/o organizzatori.

COSTI E ISCRIZIONE
Allievi effettivi: 100 € di tassa di iscrizione + 400 € quota di frequenza
Uditori (tutto il periodo): 20 € tassa di iscrizione + 100 € quota di partecipazione
Uditori (giornaliero): 20 € tassa di iscrizione + 25€ quota di partecipazione
Iscrizione: da inviare via E-mail alla Segreteria entro il 04 Agosto 2019

ACCADEMIA LIRICA ORECCHIOALATO
Regolamento, info e iscrizioni: info@orecchioalato.it
Tel: 333 6760922 
Facebook: https://www.facebook.com/events/353670338664812/