martedì 21 aprile 2020

Matteo Falcier, tenore


Nato nel 1983 comincia gli studi musicali, dopo il diploma di maturità , presso il “ Conservatorio G. Verdi di Milano”, dove il 19 febbraio 2009 si è diplomato col massimo dei voti, sotto la guida del M.stro Gianni Mastino,  studente del “biennio di canto” sotto la direzione del M.stro Vittorio Terranova. Le sue prime esperienze teatrali si svolgono nei cori del
Teatro Coccia di Novara e AS.Li.Co ancora prima di essere ammesso in Conservatorio, e presso il Teatro alla Scala di Milano dopo il diploma in Canto.
Presso la sopraddetta Prestigiosa Struttura Scolastica ha la possibilità di potersi esprimere come solista in molte occasioni quali:
nel maggio 2005 nel concerto diretto dal M° Bruno Casoni tenutosi presso la Basilica di San Marco a Milano, inserito nella stagione concertistica del Coro Voci Bianche dell’ Teatro alla Scala di Milano, nel 2008 debutta il ruolo di Rodolfo in "Boheme" di G.Puccini; nel 2009 e 2010 ha debuttato, grazie al laboratorio Opera Studio del Conservatorio, eseguendo, nella sala Verdi dell’ omonima struttura, i seguenti ruoli: 2009 Floreville in “Il Signor bruschino“ di G. Rossini; 2010 Alfredo in “La Traviata” di G. Verdi. quest’ultimo ruolo gli ha premesso di essere selezionato per lo scambio culturale Italia Giappone tra il Conservatorio di Milano e l’Università “ Kurashiki Sakuyo” di Okayama.
Come esperienze extrascolastiche si sottolineano: il 4 settembre 2010 debutta il ruolo di Paolino nel “Matrimonio segreto” di D. Cimarosa eseguito presso il palazzo congressi di Stresa per il “49° Stresa Festival”. Nel 2011 è stato Dorvil nella “Scala di seta“ di G. Rossini per il Ticino Festival; Ha debuttato Flavio in “Norma“ di V. Bellini e Don Riccardo in “Ernani” di G. Verdi presso il Teatro Verdi di Sassari. È stato il Marchese della Conchiglia in “ La Cecchina ossia la buona figliola” di N. Piccinni per il Bergamo Musica Festival. 
Nel 2012 partecipa al 63° concorso As.Li.Co. prendendo poi parte alle rappresentazioni di "Lucia di Lammermoor" nei vari teatri del Circuito Lirico Lombardo. Lo stesso anno debutta al Teatro Regio di Torino come protagonista nel "Matrimonio segreto" di D.Cimarosa. E’ stato allievo dell’Accademia del Teatro alla Scala di Milano per il biennio 2012/13 e 2013/14 ha ripreso "Matrimonio segreto" nei teatri di Lucca e Ravenna.

Video I PAGLIACCI Teatro Regio di Cagliari https://vimeo.com/407590625/2e8706f6bb

Aggiornamento tratto da OperaBase del 21/04/2020

Data; Opera-Ruolo, Teatro, Direttore/regista
May 2020
Don Pasquale Ernesto 
Teatro Regio di Torino direttore  Ciampa
regia Gregoretti, (reprise)
Feb-Mar 2020
Pagliacci Peppe 
Teatro Lirico di Cagliari
direttore  Lu Jia regia Taraborelli
Feb 2020
Guglielmo Tell Arnoldo
Guglielmo Tell Arnoldo Melcthal
Teatro di Pisa - Teatro Verdi
direttore  Goldstein regia Bernard
Jan 2020
Guglielmo Tell Arnoldo 
Fondazione Teatro Donizetti, Bergamo Teatro Sociale
direttore  Brusa regia Bernard
Jan 2020
Guglielmo Tell Arnoldo 
Teatro Fraschini di Pavia direttore  Brusa
regia Bernard
Dec 2019
Rigoletto Duca di Mantova
The Jerusalem Opera Jerusalem Theater
direttore  Arieli regia Ribis
Oct 2019
Guglielmo Tell Arnoldo
Teatro Grande di Brescia direttore  Goldstein
regia Bernard
Sep 2019
Guglielmo Tell Arnoldo
Teatro Sociale di Como - AsLiCo
direttore  Goldstein regia Bernard
Aug 2019
Le nozze di Figaro Don Basilio 
Teatro Amintore Galli, Rimini direttore  Muti
Jul 2019
Le nozze di Figaro Don Basilio 
Teatro Comunale Alighieri di Ravenna
Teatro Dante Alighieri
direttore  Muti
May 2019
Il campanello Spiridione
Teatro Lirico di Cagliari
direttore  Casellati regia Calcagnini
Feb-Mar 2019
Don Pasquale Ernesto
Fondazione Arena di Verona
Teatro Filarmonico
direttore  Casellati regia Albanese
Feb 2019
Don Giovanni Don Ottavio
Anthéa, Antibes
Salle Jacques Audiberti
direttore  Ráth regia Benoin
Jan 2019
Don Giovanni Don Ottavio
Opéra Nice Côte d'Azur direttore  Ráth
regia Benoin
Oct-Nov 2018
Le nozze di Figaro Don Basilio 
Teatro dell'Opera di Roma
Teatro Costanzi
direttore  Montanari regia Vick
Oct 2018
Il matrimonio segreto Paolino 
Opéra Royal de Wallonie, Liège
Théâtre Royal de Liège
direttore  Desimpelaere regia Pralafera
Apr 2018
Pagliacci Beppe 
Teatro dell'Opera di Roma
Teatro Costanzi
direttore  Rizzi regia Delbono
Jan 2018
Rigoletto Duca di Mantova
Fondazione Pergolesi
Spontini, Jesi
Teatro G B Pergolesi
direttore  Rizzo regia Barbalich
Dec 2017
Rigoletto il Duca di Mantova
Teatro Donizetti Bergamo
direttore  Rizzo regia Barbalich
Dec 2017
Rigoletto Duca di Mantova
Teatro Ponchielli di Cremona direttore  Rizzo regia Barbalich
Nov-Dec 2017
Rigoletto Duca di Mantova
Teatro Grande di Brescia
direttore  Rizzo regia Barbalich
Nov 2017
Rigoletto Duca di  Mantova 
Teatro Sociale di Como - AsLiCo
direttore  Rizzo regia Barbalich
Nov 2017
Rigoletto Duca di Mantova
Teatro Fraschini di Pavia
direttore  Rizzo regia Barbalich
Apr-May 2017
La traviata Alfredo Germont
Teatro di San Carlo, Napoli
direttore  Palumbo/Agostini regia Ozpetek
Feb 2017
I Capuleti e i Montecchi  Tebaldo
Fondazione Arena di Verona
Teatro Filarmonico
direttore  Carminati regia Bernard
Sep 2016
Falstaff Fenton 
Luglio Musicale Trapanese, Trapani
Teatro Giuseppe di Stefano
direttore  Romani regia Bonajuto
... e  altre esperienze precedenti.

2016
Rodolfo La bohème Puccini Teatro Fraschini - Pavia
Direttore Carlo Goldestein Regia Leo Muscato
2015
Turandot Pong teatro Coccia di Novara
Direttore Matteo Beltrami Regia Mercedes Martini
2012/13 e 2013/14
Paolino nel “Matrimonio segreto” di D. Cimarosa  teatri di Lucca e Ravenna
2012
Arturo "Lucia di Lammermoor" nei vari teatri del Circuito Lirico Lombardo
Paolino nel “Matrimonio segreto” di D. Cimarosa eseguito presso Teatro Regio di Torino
2011
Dorvil nella “Scala di seta“ di G. Rossini per il Ticino Festiva
Flavio in “Norma“ di V. Bellini
Don Riccardo in “Ernani” di G. Verdi presso il Teatro Verdi di Sassari
Marchese della Conchiglia in “ La Cecchina ossia la buona figliola” di N. Piccinni per il Bergamo Musica Festival.
2010
Paolino nel “Matrimonio segreto” di D. Cimarosa  palazzo congressi di Stresa
Recital "Il figliol prodigo" per il restauro dell'arazzo Trivulzio a Vigevano
2009
Floreville in “Il Signor bruschino“ di G. Rossini Conservatorio Milano
GALA DELLA LIRICA III edizione omaggio a Lorenzo Saccomani
Rodolfo "Bohéme" di G.Puccini teatro Odeon di Vigevano
2007
Ha debuttato il ruolo di Alfredo Germont ne  “La Traviata” di G.Verdi, nella tournée, prodotta dalla Shlote Prod. Ges.m.b.h., e successive recite nei teatri di: Bad Fussing (D), Bad Homburg (D), Sandnes (N), Sandefjord (N), Drammen (N) , Notteroy (N).

In linea anche come https://www.concertodautunno.it/cur/falcierms.html

Lü Jia, direttore d'orchestra

Lü Jia [Lu Jia] è nato a Shanghai ed ha studiato direzione d'Orchestra con la professoressa Zheng Xiao Ying al Conservatorio centrale di Pechino. Si è trasferito poi a Berlino per seguire i corsi di perfezionamento del Maestro Hans Martin Rabenstein. Dal 1990, anno in cui vinse i Concorso "Antonio Pedrotti" di Trento, Lü Jia si è imposto all'attenzione del pubblico e della critica come uno dei migliori giovani direttori d'orchestra asiatici degli ultimi anni. Residente in Italia, ricopre la carica di Direttore Principale al Teatro Verdi di Trieste dal 1991 al 1995 e la stessa carica all'orchestra Regionale Toscana dal 1993. A partire dalla stagione '99/2000 ricopre la carica di "direttore principale" dell'Orchestra sinfonica di Norrsköping in Svezia. Dal 1993 è ospite regolare delle maggiori orchestre italiane: Santa Cecilia e l'Opera di Roma, San Carlo di Napoli, Carlo Felice di Genova, OSN della RAI-Torino, Teatro Comunale di Bologna, Maggio Musicale Fiorentino, Istituto dei Concerti di Cagliari. Lü Jia dirige anche in Europa dove collabora con alcune importanti orchestre quali l'Orchestra della Gewandhaus di Lipsia, la NDR di Amburgo, l'Orchestra Filarmonica di Oslo, la Chamber Orchestra of Europe, l'Orchestra Sinfonica di Bamberg, l'Orchestra Nazionale di Lione. Nel 1995 debutta negli Stati Uniti dirigendo al Festival di Ravinia la Chicago Symphony Orchestra ottenendo grande successo. Nel 1996 debutta in Australia, dove torna poi nella stagione 1997-1998, con la Melbourne Symphony Orchestra e la Sydney Symphony Orchestra. Lü Jia accompagna alcuni tra i maggiori solisti quali Viktoria Mullova, Natalia Gutman, Maxim Vengerov, Jury Bashmet, Gil Shaham, Krystian Zimmerman, Midori, Barbara Hendricks e Radovan Vlatkovic. L'opera è parte fondamentale della carriera di Lü Jia. Il suo debutto italiano avviene a Trieste con l'opera di Zemlinsky "Das Geburstag der Infantin" nella stagione 1991/92; sempre a Trieste dirige "Il flauto magico", "L'elisir d'amore" e "Lucia di Lamermoor". A Firenze dirige "Il Barbiere di Siviglia" al Maggio Musicale Fiorentino, mentre all'Opera di Roma ed al Teatro San Carlo di Napoli "Il matrimonio segreto" di Cimarosa. A Ferrara dirige "La Clemenza di Tito", a Cagliari "Le Nozze di Figaro" dove torna nel maggio 1997 con "L'elisir d'amore". Nel 1997 debutta a l'Opera di Lausanne con "La clemenza di Tito". Lü Jia è ospite regolare del festival estivo dello Sferisterio di Macerata dove dal 1995 dirige ogni estate un'opera. Nel 1999 ha debuttato con l'Orchestra Filarmonica di Stoccolma, riscuotendo tale successo da essere reinvitato nel mese di marzo per una tournée di sei concerti. Contando su un repertorio sinfonico molto ampio, Lü Jia, appena trentaquattrenne, ha già diretto brillantemente il completo ciclo di sinfonie di Mozart, Beethoven, Schubert, Mendelssohn, Schumann e Brahms e ha avuto uguale successo con opere di Mahler, Bruckner, Strauss, Jana cek, Schoenberg, Bartok, Stravinskij.

Nella primavera 2020 ha diretto sino alla sospensione per epidemia al Teatro Lirico di Cagliari
Ruggero Leoncavallo
PAGLIACCI
dramma in un prologo e due atti
libretto e musica Ruggero Leoncavallo
personaggi e interpreti
Nedda Rachele Stanisci (28, 1, 4, 6, 8)/Elisa Balbo (29, 3, 5, 7)
Canio Walter Fraccaro (28, 1, 4, 6, 8)/Diego Cavazzin (29, 3, 5, 7)
Tonio Marco Caria (28, 1, 4, 6, 8)/Elia Fabbian (29, 3, 5, 7)
Peppe Matteo Falcier (28, 1, 4, 6, 8)/Vassily Solodkyy (29, 3, 5, 7)
Silvio Andrea Borghini (28, 1, 4, 6, 8)/Filippo Polinelli (29, 3, 5, 7)
Primo contadino Paolo Floris
Secondo contadino Enrico Zara
Orchestra e Coro del Teatro Lirico di Cagliari
maestro concertatore e direttore Lü Jia
Coro di voci bianche del Conservatorio Statale di Musica "Giovanni Pierluigi da Palestrina" di Cagliari
maestro del coro Donato Sivo
maestro del coro di voci bianche Enrico di Maira
regia Gabriele Lavia, ripresa da Daniela Zedda
scene e costumi Paolo Ventura
luci Andrea Anfossi, riprese da Andrea Ledda
allestimento del Teatro Regio di Torino
Vedi https://vimeo.com/407590625/2e8706f6bb