domenica 26 marzo 2017

Jader Bignamini, direttore d'orchestra

Clarinetto dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi dal 1998.
Accanto all’attività orchestrale, cameristica e da solista, affianca quella di direttore e concertatore, che lo ha portato ad un’intensa collaborazione con vari complessi.
Nel 2009 ha collaborato con il Teatro San Carlo di Napoli dirigendo alcuni concerto al Teatro Mediterraneo di Napoli. A dicembre 2009 ha diretto l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi in un programma particolarmente impegnativo, con brani di Bizet, Čajkovskij, Dukas, Rossini presso l’Auditorium di Milano; nello stesso mese ha debuttato al Teatro Filarmonico di Verona a capo dell’Orchestra dell’Arena di Verona, in un concerto che lo ha visto trionfante agli occhi di pubblico e critica.
Nel 2010 è stato impegnato nella registrazione per SKY con l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi del brano in prima esecuzione mondiale del brano “Spirito Eroico” del compositore Di Iorio, colonna sonora dei Giochi Olimpici Invernali di Vancouver; inoltre con la stessa orchestra quest’anno sarà impegnato in una serie di concerti e di lezioni-concerto per ragazzi, dove parlerà al pubblico spiegando “l’orchestra”, “il direttore d’orchestra” e gli autori eseguiti.
Il 13 marzo 2011 ha debuttato nella Stagione Sinfonica de laVerdi, sostituendo il Maestro Zhang Xian, nella direzione della Quinta Sinfonia di Mahler con grandissimo successo di pubblico.
Il 20 marzo 2011 ha diretto l’Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi nel concerto straordinario in occasione del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Nel 2012 ha avuto la fortunata occasione di sostituire nuovamente il maestro Zhang Xian (fortunata mamma) in importanti appuntamenti in Auditorium e poi è stato scelto come direttore in altri concerti ufficiali e nelle produzioni i opere liriche de LaVerdi.
Nell’aprile 2012 è nominato Direttore Associato dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, esibendosi, nell’ambito della Stagione Sinfonica dell’Orchestra, in un concerto incentrato sulla grande musica sinfonica russa, che ha avuto come brano cardine Quadri di un'esposizione di Modest Musorgsky. Bignamini ha chiuso “Una Estate con la Musica 2012”, la prima stagione estiva de laVerdi, dirigendo, a fine agosto, Carmen di Bizet in forma di concerto, e ha inaugurato la XX Stagione sinfonica dell’Orchestra all’Auditorium di Milano, il 13 settembre 2012, accompagnando la violinista Francesca Dego nell’esecuzione del Concerto per violino e orchestra n. 2 di Prokof’ev. Nel novembre 2012 ha guidato l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi in una trionfale torunée in Russia, con due concerti a Mosca (Sala Grande del Conservatorio Čajkovskij) e San Pietroburgo (Cappella Accademica di Stato). Lo scorso 31 dicembre 2013 ha diretto il Concerto di Capodanno alla guida della Osaka Symphony Orchestra, con un programma tutto italiano, ospite alla Biwako Hall di Otsu per il suo debutto in Giappone.
Tra gli impegni recenti e futuri, oltre ai numerosi appuntamenti sinfonici con laVerdi, tra i quali il verdiano Requiem, l'Inaugurazione della Stagione della Filarmonica del Comunale di Bologna con i Carmina Burana, La bohème al Municipal di Sao Paulo e al Teatro la Fenice di Venezia, L'elisir d'amore ad Ancona, Tosca al Comunale di Bologna, La forza del destino al Festival Verdi di Parma, Cavalleria rusticana e L'amor brujo al Teatro Filarmonico di Verona, Madama Butterfly al Teatro la  Fenice.
In dicembre 2014 ha diretto il Requiem di Verdi a Mosca e il grande concerto di Solidarietà al Teatro Regio di Torino. Tra gli impegni recenti e futuri, oltre ai numerosi appuntamenti sinfonici con laVerdi, tra i quali il verdiano Requiem, l'Inaugurazione della Stagione della Filarmonica del Comunale di Bologna con i Carmina Burana, La bohème al Municipal di Sao Paulo (Brasile) e al Teatro la Fenice di Venezia, L'elisir d'amore ad Ancona, Tosca al Comunale di Bologna, La forza del destino al Festival Verdi di Parma, Cavalleria rusticana, L'amor brujo e La bohème  al Teatro Filarmonico di Verona; infine Madama Butterfly al Teatro la Fenice di Venezia nel maggio 2015.
I prossimi debutti saranno all'Arena di Verona per la produzione di Traviata nel cartellone estivo, al Rossini Opera Festival con Ciro in Babilonia per la regia di Davide Livermore, a Palermo con Madama Butterfly e al Bolshoi a Mosca con Manon Lescaut di Puccini con Anna Netrebko e Yusif Eyvazov, oltre a Colonia e Amburgo per concerti.
Nel 2017 debutterà poi ne Il trovatore al Teatro dell'Opera di Roma e Francoforte,e, sempre nel 2017, è atteso al Metropolitan di New York con Madama Buterfly. Nel 2018 è atteso all’Opera di Vienna.

Auditorium di Milano Fondazione Verdi
Largo Mahler Milano (Milano, Italia)
http://concertodautunno-cur.blogspot.com/2011/06/laverdi-per-tutti-orchestra.html
http://www.concertodautunno.it/121206-laverdi/121206-laverdi.htm
http://www.concertodautunno.it/120920-laverdi/120920-laverdi.htm
http://www.concertodautunno.it/140615-laverdi-jader/140615-laverdi.htm

Nessun commento:

Posta un commento