lunedì 30 maggio 2016

Giorgio Valerio, baritono

Dopo una carriera in una grande multinazionale ha dedicato completamente il suo tempo allo studio del canto facendo diventare una professione quella passione che lo aveva contagiato sino dalla piu’ giovane età quando ha iniziato come maestro del coro nelle prime formazioni parrocchiali.
Amonasro
Ha compiuto gli studi musicali a Milano presso la Scuola Civica di Musica con il M.° Ersilia Colonna; si e’ diplomato al conservatorio “Vivaldi” di Alessandria; gia’ collaboratore di alcuni grandi gruppi da camera ha debuttato e si e’ distinto piu’ volte come solista nei personaggi di opere mozartiane all’interno della rassegna Mozart Laboratorium svoltasi a Milano nel 1992. Entrato da piu’ di dieci anni nell’organico corale del Teatro alla Scala ha partecipato a tutte le produzioni e tournèe del famoso teatro milanese. E’ stato piu’ volte ospite come solista di importanti organizzazioni e rassegne concertistiche quali, il Festival Europa di Praga, l’Autunno musicale di Como, MIDEM di Cannes, Mozart laboratorium, Festival di Lubiana, festival sacra di Brescia, Bergamo Donizetti festival, Teatro Regio di Torino. Il repertorio più vasto ed eseguito è quello della musica sacra nel quale vanta l’esecuzione dei piu’ noti oratori di Bach, Haendel, Pergolesi, Perosi, e l’esecuzione di tutte le messe brevis di Mozart. Nelle esecuzioni operistiche i ruoli piu’ interpretati sono Figaro nel Barbiere di Siviglia, Marcello in Boheme, Guglielmo in Cosi’ fan tutte e il Conte D’Almaviva in Nozze di Figaro, Giorgio Germont in Traviata e il Conte di Luna in Trovatore.
Nell’anno 2008 sono da citare la collaborazione con l’orchestra della Radio Televisione della Svizzera italiana diretta dal M.o Fasolis nell’opera Agnese di F.Paer; l’esecuzione Der Messias di F.G.Haendel nella vesione tedesca di W.A.Mozart; il debutto del ruolo di Don Carlo nella Forza del destino di G.Verdi, per il terzo anno consecutivo la partecipazione alla stagione del Teatro Donizetti di Bergamo nell’esecuzione dell’opera I Puritani, in fine una simpatica esecuzione della Serva Padrona di Pergolesi con la regia di Enrico Beruschi all’interno della stagione di Milano Classica. 

Nessun commento:

Posta un commento