venerdì 12 dicembre 2014

Blerta Zhegu, soprano

Nata a Tirana (Albania) nel 1985, inizia gli studi di canto con Nina Mula (madre e maestra del soprano Inva Mula). Al termine della sua formazione all’Universita delle Arti si diploma con il massimo dei voti (10/10). Continua gli studi con Nathaniel Brodsky (solista dell'Opera di Chicago et del Metropolitan Opera of New York). Si perfeziona ulteriormente al Conservatorio “Claudio Monteverdi” di Bolzano, dove consegue il diploma del biennio specialistico con il massimo dei voti. (110/110). Completa la sua formazione partecipando a Masterclass con diverse personalità del mondo della lirica come: Renato Bruson, Leo Nucci, Luciana Serra, Claudio Desderi, Enzo Tei, Claudia Rueggeberg, Bruna Baglioni, Yvonne Minton, Marie-Ange Todorovitch et Inva Mula. La sua carriera comincia al Teatro Comunale di Bolzano nel ruolo di Lucy (The Telephone di G. Menotti). Interpreta poi in una serie di concerti nei teatri di Siena, Vicenza, Rovigo, Bolzano, per poi essere ingaggiata nell'Opera da tre soldi per il ruolo di Lucy nei teatri di Livorno, Pisa e Lucca. Tornata in Albania, interpreta in diversi concerti ed e poi ingaggiata nel ruolo di Adina (L'Elisir d'Amore di Donizetti); nei Carmina Burana di Carl Orff e nel Sogno di una notte di mezza estate al Teatro dell’Opera di Tirana (Albania). Nel novembre 2012 è invitata a Quito (Equador) per interpretare la Quarta Sinfonia di G.Mahler. Nel maggio 2013, canta in un concerto recital all’Accademia delle Arti di Tirana. Nel 2013/2014 è una solista del Centro Nazionale per Artisti Lirici di Marsiglia (CNIPAL). Durante questo periodo partecipa a diversi concerti all'Opera di Marsiglia, Opera Grand di Avignone e a Domaine d’O di Montpellier. Ha inoltre ottenuto la Menzione Speciale della Giuria, categoria "canto lirico", nella 6a edizione della Rassegna Concertistica nel 2011 a Montichiari.

2 commenti:

  1. La Zhegu è stata semplicemente merravigliosa, stupenda. Complimenti!

    RispondiElimina