martedì 28 ottobre 2014

Nina Almark, soprano

Diplomata in Finlandia presso  la prestigiosa Accademia Sibelius di Helsinki. Ha cantato nei maggiori teatri d’opera e in festival musicali in Italia, Germania e Finlandia. Ha ricoperto i ruoli di Maria ne La figlia del reggimento, di Donizetti;  di Donna Anna in Don Giovanni, di Mozart; di Elvira nei Puritani, di Bellini. 
Nel repertorio verdiano ha interpretato in importanti teatri Violetta in Traviata; Aida, nell’opera omonima; Gilda in Rigoletto. Sensibile interprete  anche del repertorio pucciniano, è stata Musetta in Bohème e Cio Cio San in Butterfly. E’ stata apprezzata come soprano solista nel Requiem di Mozart al Festival dei Due Mondi a Spoleto; è  spesso richiesta  per i concerti estivi a Firenze, a Villa Medici Giulini. Ha inoltre partecipato - nella prima esecuzione assoluta in Italia al Teatro alla Scala di Milano – al lavoro A quiet place di Leonard Bernstein. Ultimamente, in vari allestimenti, ha cantato nel ruolo di Nedda in Pagliacci di Leoncavallo; ed è stata applaudita Adina in L’Elisir d’amore di Donizetti.

Nessun commento:

Posta un commento