giovedì 6 marzo 2014

Alessandra Floresta, soprano

Comincia lo studio del canto molto giovane. Il suo debutto avviene nel 1998 al Teatro Nuovo di Salsomaggiore in un concerto lirico affiancata da Gigi Franchini ed Ugo Marino.
Dal 1999 è ospite in più edizioni Liriche al Teatro Rosetum di Milano e continua la sua carriera debuttando i ruoli di Comprimariato nelle più celebri opere quali  Cavalleria Rusticana, La Traviata, Rigoletto, Trovatore, Lucia di Lammermoor, La Bohème.
Nel 2008 è stata ospite al teatro “San Babila” di Milano in un grande Concerto Lirico, per un tributo al grande tenore scomparso Giuseppe Di Stefano ed anche nella sua città Bollate (MI) in onore dell'indimenticabile Luciano Pavarotti.
Ancora ospite al ospiti al “Mirella Caponetti Story”, concerto Lirico dedicato al contralto, dove ha ottenuto recensioni eccellenti al Teatro Romano di Aosta, presentato dal comico milanese Enrico Beruschi.
Nel 2009 è in tourneé in un recital d'opera e operetta in Italia, Svizzera, Germania e in Francia. Inoltre si esibisce in diverse selezioni d'opera tratte dalla Tosca e dalla Bohème e Cavalleria Rusticana.
Nel 2010 Galà Lirico “ Be my love “ al Teatro Giacosa” di Aosta presentato dall'attore Clemente Pernarella che ha duettato con lei nell'aria di Salomè, andato in onda su Sky.
Nel 2011 al Flavio Vespasiano di Rieti dove è protagonista in un concerto d’arie d'opera. Nel 2012 e’ in Spagna a Gor (Granada) per il concerto di Capodanno “En...Canto al Rural“.
Di recente entra a far parte del cast delle stagioni liriche del Teatro San Babila di Milano, in opere come: Rigoletto, Lucia di Lammermoor, Barbiere di Siviglia, Aida; inoltre è protagonista anche in diversi concerti lirici nello stesso teatro.
Idonea in diverse audizioni canore, sarà presente nel cast del Trovatore al teatro della città di Lecco, nella stagione del teatro Rosetum di Milano, inoltre fa parte del cast delle stagioni liriche dell’orchestra Sinfolario della provincia di Lecco, interpretando ruoli di opera e operette.
Di recente, oltre all’opera lirica si dedica al repertorio di musica sacra. 
Definita dai critici “artista con tutte le carte in regola per riuscire a realizzare una splendida carriera per la voce possente, il bellissimo colore di soprano lirico e grazie anche alla spiccata e notevole capacità interpretativa”.

Nessun commento:

Posta un commento