martedì 3 marzo 2015

Diego Cavazzin, tenore

Nato ad Angera(VA) inizia lo studio del canto nel 2000. Prima di dedicarsi allo studio del canto lirico, è significativa un'esperienza nel settore della musica leggera, che lo vede vincitore del concorso "festival d'autore" indetto dalla casa editrice 4ELLE di Genova, con il brano "Ancora musica" composto per lui dal M° Bacchini.
E' con il soprano Rita Antoniazzi che inizia lo studio della tecnica vocale che continuerà con il M° Teresio Ravazzani, e ripetizione di spartito con Debora Mori, collaborando inoltre costantemente con il M° Ruggiano.
In questo periodo sono numerosi i concerti e le attività tra cui un master lirico a Barga, sotto la guida del basso Luigi Roni.
Nel 2010 riprende gli studi con Aldo Ruggiano, ampliando il proprio repertorio operistico: Traviata, Rigoletto, Il Trovatore, Madama Butterfly, Bohème, Tosca, Lucia di Lammermmor, Elisir d’amore.
Nel 2011 debutta nel ruolo del Duca di Mantova al Festival "Pergine Spettacolo Aperto" e all'Auditorium Pedrotti di Pesaro accompagnato dall'Orchestra Rossini sotto la direzione del M° Daniele Agiman.
In seguito partecipa alla Masterclass del soprano Donata D’Annunzio Lombardi presso il Teatro Carlo Felice di Genova e partecipa ad una tournée nel Nord Europa, interpretando Pinkerton nella Madama Butterfly di Giacomo Puccini.
Nel 2012 partecipa ad un Corso di Perfezionamento della Società dell’Accademia di Voghera sotto la guida di Angiolina Sensale.  A luglio al XVII Concorso Internazionale per Cantanti Lirici Spazio Musica di Orvieto si aggiudica il Primo Premio, il Premio del Pubblico ed il Premio Speciale. A Settembre 2012 è protagonista nella Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni, al Castello di Galliate (NO) diretto da Gioele Muglialdo e a Novembre, debutta il ruolo di Calaf nella Turandot di Giacomo Puccini, a Bergamo diretto da Damiano Carissoni. Nel 2013 debutta il ruolo di Rodolfo nella Bohème di Giacomo Puccini, diretto da Diego Crovetti e Canio nei Pagliacci di Ruggiero Leoncavallo diretto da Damiano Cerutti. A marzo è Alfredo nella Traviata di Giuseppe Verdi in Kazakhstan diretto da Cristian Sandu e all’Arena Romana di Susa (TO) diretto da Franco Giacosa. In aprile a Bergamo è protagonista nel Trovatore di Giuseppe Verdi, diretto da Damiano Carissoni opera che porterà in scena più volte in importanti teatri tra i quali il Teatro Fraschini di Pavia diretto da Luigi Ripamonti con la regia di Daniele Rubboli. Nel mese di agosto partecipa ad un Tour lirico con l'Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, diretto da Paolo Belloli. A Novembre debutta, a Bergamo, nella Luisa Miller di Giuseppe Verdi (Rodolfo) diretto da Damiano Carissoni. Oltre a diversi concerti.
Nell'anno 2014, l'intensa l'attività lo vede vincitore del Primo Premio del Terzo Concorso Internazionale di Canto Lirico (categoria tenori) Cav. Davide Vignolo e protagonista in opere quali Traviata, Cavalleria Rusticana, Pagliacci, Andrea Chénier in importanti teatri italiani e europei e in vari concerti lirici, tra i quali, da rimarcare un concerto al Teatro Coccia di Novara ed un concerto all’Auditorium Ranieri III a Montecarlo, alla presenza del Principe Alberto II di Monaco. Nel 2015 debutta il ruolo di Riccardo in Ballo in maschera.
Intensa è l'attività concertistica in Italia e all'estero. Il suo repertorio comprende:
Traviata, Trovatore, Rigoletto, Un ballo in maschera, Aida, Bohèmè, Turandot, Madame Butterfly, Tosca, Cavalleria Rusticana, Pagliacci, Manon Lescaut, Norma.
Aggiornato il 03-03-2015

3 commenti:

  1. grande voce potente e pulita, il futuro è tutto per lui ..ballo in maschera e Cavalleria non ha rivali ,le sue qualita che lo condraddiscono da tutti ...la voce piena e comprensibile ,ma soprattutto la voce e la sua ..non inventata..a tutti suggerisco di andarlo a vedere..resterete davvero stupiti ...grande Cavazzin.. Alfonso"fofo"

    RispondiElimina
  2. concordo! sentito in Turano, il suo è stato un "vincerò" pulito, asciutto e intonatissimo! BRAVO

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina